"Sguardi. Ritratti dell'anima"

Ho sempre amato la fotografia di ritratto. Gli occhi comunicano sempre lo stato d'animo di una persona. Osservandoli attentamente si possono scoprire tante aspetti della vita delle persone.
Mi ricordo una frase di Alessandro Baricco che in un'intervista affermò: "Quando facevo i ritratti alla gente iniziavo dagli occhi. Li studiavo per minuti e minuti, li abbozzavo con la matita e quello era il segreto; perché una volta che voi avete disegnato gli occhi, succede che tutto il resto viene da sé. E'come se tutti gli altri pezzi scivolassero da soli intorno a quel punto iniziale ..."
Sono partito da qui, da questa definizione, per iniziare il progetto sugli sguardi delle persone. ritratti ambientati e non. Ritratto per me vuol dire fotografare in bianco e nero, perché la mente non viene distolta dal colore e si concentra così sulla profondità dell'anima.

Options
1 / 20 enlarge slideshow
Options
2 / 20 enlarge slideshow
Options
3 / 20 enlarge slideshow
Options
4 / 20 enlarge slideshow
Options
5 / 20 enlarge slideshow
Options
6 / 20 enlarge slideshow
Options
7 / 20 enlarge slideshow
Options
8 / 20 enlarge slideshow
Options
9 / 20 enlarge slideshow
Options
10 / 20 enlarge slideshow
Options
11 / 20 enlarge slideshow
Options
12 / 20 enlarge slideshow
Options
13 / 20 enlarge slideshow
Options
14 / 20 enlarge slideshow
Options
15 / 20 enlarge slideshow
Options
16 / 20 enlarge slideshow
Options
17 / 20 enlarge slideshow
Options
18 / 20 enlarge slideshow
Options
19 / 20 enlarge slideshow
Options
20 / 20 enlarge slideshow
loading